• il Golosario

    guide

    Paolo Massobrio

    il Golosario

    ed. 2017

    prezzo di copertina
    25,00 €
    soci club papillon*
    21,50 €
    acquista
  • Cucinare i sapori

    guide

    Paolo Massobrio, Giovanna Ruo Berchera

    Cucinare i sapori

    170 ricette dal Piemonte alla Sicilia

    prezzo di copertina
    14,90 €
    soci club papillon*
    12.60 €
    acquista
  • Avanzi d'Autore

    guide

    Paolo Massobrio, Giovanna Ruo Berchera

    Avanzi d'Autore

    a tavola con gusto e senza sprechi - edizione 2016

    prezzo di copertina
    14.90 €
    soci club papillon*
    12,60 €
    acquista
  • Il Gatti Massobrio

    guide

    Paolo Massobrio, Marco Gatti

    Il Gatti Massobrio

    ed. 2017

    prezzo di copertina
    19,50 €
    soci club papillon*
    16,50 €
    acquista
il Golosario

guide

Paolo Massobrio

il Golosario

ed. 2017
prezzo di copertina
25,00 €
soci club papillon*
21,50 €
acquista

Con oltre 10 mila segnalazioni IlGolosario 2017 è il best seller di Paolo Massobrio, fondatore del movimento di consumatori Papillon, che da 30 anni attraversa l’Italia alla scoperta di negozi, boutique del gusto, cantine e dei migliori ristoranti d’Italia.

Questa diciottesima edizione, in 1.000 pagine da sfogliare (e gustare), vanta la presenza di oltre 1.629 produttori di qualità, suddivisi tra microbirrifici, acetifici, torrefazioni, liquorifici, caseifici, salumifici, produttori ortofrutticoli, artigiani del dolce, produttori di confetture e marmellate, apicoltori, produttori di pane e farine, pastifici e riserie, trasformatori di prodotti ittici e produttori di sfiziosità sottovetro.

Poi ancora 4.440 Botteghe e Boutique del Gusto che costellano il territorio italiano, 720 produttori di olio e le oltre 2900 cantine, simbolo della qualità diffusa del vino italiano; tra queste, 1.400 Top Hundred selezionati da Paolo Massobrio e Marco Gatti, in 15 anni. Ma a contraddistinguere la guida dalle altre in circolazione è l’interattività con il portale IlGolosario.it, che aggiorna quotidianamente la guida con le scoperte di Paolo Massobrio e del suo staff.

LA PASSIONE DI RACCONTARVI IL LAVORO VERO DI MIGLIAIA DI PERSONE

Goccia dopo goccia. C’è la goccia che scava la roccia, ma anche la goccia che diventa un lago. Mi piace usare questa immagine per raccontare il lavoro del Golosario, che oggi rappresenta un mondo. La prima goccia fu conoscere Giorgio Onesti, il rivoluzionario scopritore di cose buone al quale abbiamo dedicato l’edizione 2016 di Golosaria Milano. Fu lui a portarmi a fare la spesa nei negozi che si stavano trasformando in boutique del gusto e fu lui a intuire che qualcosa stava cambiando nella dinamica della distribuzione.

Nel frattempo noi raccontavamo il mondo del vino, e a seguire quello dell’olio e delle birre che uscivano dall’indistinto. Ma intanto si riscoprivano i grani antichi del nostro Paese secondo una legge mai scritta che l’Italia non sopporta l’appiattimento. Anche perché ogni angolo, ogni Comune, ogni pezzo di terra offrono motivi di distinzione. Queste gocce, che da 31 anni continuiamo a raccogliere, sono diventante un mondo, che è racchiuso dentro a questo libro, ma che è esploso nel portale del gusto italiano ilGolosario.it e nella manifestazione Golosaria, che si tiene ogni anno a Milano, ma anche in Veneto, nel Monferrato e in altre parti, dove decine di migliaia di persone si trovano faccia a faccia con gli alfieri del gusto dei giorni nostri.

Ci preme tuttavia dire che tutto ciò è diventato anche un mondo di relazioni, che è andato molto lontano e ci ha portati lontano. In Giappone ad esempio, dove gli amici della rivista Ryoritsushin condividono con noi ogni mese un articolo per favorire quella sana contaminazione fra la cultura del cibo di quella terra e la nostra. E sono iniziati viaggi reciproci, in Italia e in Giappone, per conoscere meglio queste culture e per raccontarle. Certo le mille pagine di questo baedeker del gusto ci vanno strette e per questo nel 2017 potenzieremo ancora di più il portale ilGolosario.it che dopo due anni di vita sta diventando un punto di riferimento importante, giacché le visite sono raddoppiate nel giro di un solo anno gemmando su Facebook due pagine seguitissime come I Vini del Golosario e Golosaria.

E tutto questo per conoscere gli artigiani storici accanto a quelli che si affacciano per la prima volta (e sono tanti quest’anno), ma anche i negozi, scelti fra i migliori come offerta, di città e provincia. E poi le cantine, selezionate ancora prima e continuamente aggiornate, coi loro magnifici vini. Tanti nuovi ingressi, quest’anno, con la soddisfazione di sapere che dietro a queste realtà ci sono tantissimi giovani.

È dunque uno spaccato di quella che noi chiamiamo l’Italia vera, l'Italia del lavoro, l’Italia del futuro, che passa attraverso una microimpresa capace di fissare il valore di un territorio. Un territorio che è anche terreno di turismo enogastronomico, che poi ha il compendio di un altro libro, ovvero le 2.500 segnalazioni del Gatti Massobrio, la guida nazionale alle migliori tavole.

In mezzo a tutto questo c’è il Club di Papillon, un movimento di consumatori, presente in 50 località italiane che per noi è la lente di ingrandimento sui territori stessi. E come gli artigiani e i produttori sono diventati protagonisti, anche i lettori, con noi, sono in prima fila per far emergere questo mondo del gusto vero, che non stancheremo mai di raccontarvi. È la nostra passione. È la vostra passione.

Buona lettura!

Paolo Massobrio

Paolo Massobrio

PAOLO MASSOBRIO 55 anni, si occupa da circa 30, come giornalista, di economia agricola ed enogastronomia. Collabora ai quotidiani La Stampa, Avvenire, Italia Oggi e a vari periodici. È direttore responsabile del portale www.ilgolosario.it e della rivista Papillon, nonché autore della guida best seller Il Golosario. 

Tra le altre pubblicazioni edite da Comunica: l’Ascolto del vino, Adesso 365 giorni da vivere con gusto, Amati! volersi bene attraverso il cibo, e il Gatti Massobrio, taccuino dei ristoranti d’Italia.

È direttore della collana “I Libri del Golosario” per Cairo editore.

È fondatore e presidente nazionale del Club di Papillon, collabora a radio e tv ed è giudice nella trasmissione La Prova del Cuoco su Rai 1. Tra i numerosi riconoscimenti, il premio Saint Vincent di giornalismo e la nomina nel Comitato delle Firme di Expo 2015. Ha collaborato al Magazine del Padiglione Italia di Expo 2015. Ogni anno in Golosaria celebra con il collega Marco Gatti il premio Top Hundred, dedicato ai 100 migliori vini d’Italia.