• Subito Barbecue

    guide

    Marco Agostini

    Subito Barbecue

    Grigliare all'italiana - ed. 2017

    prezzo di copertina
    16,90 €
    soci club papillon*
    14,50 €
    acquista
  • il Golosario

    guide

    Paolo Massobrio

    il Golosario

    ed. 2017

    prezzo di copertina
    25,00 €
    soci club papillon*
    21,50 €
    acquista
  • Cucinare i sapori

    guide

    Paolo Massobrio, Giovanna Ruo Berchera

    Cucinare i sapori

    170 ricette dal Piemonte alla Sicilia

    prezzo di copertina
    14,90 €
    soci club papillon*
    12.60 €
    acquista
  • Avanzi d'Autore

    guide

    Paolo Massobrio, Giovanna Ruo Berchera

    Avanzi d'Autore

    a tavola con gusto e senza sprechi - edizione 2016

    prezzo di copertina
    14.90 €
    soci club papillon*
    12,60 €
    acquista
Papillon

periodici

Autori Vari

Papillon

Periodico di sopravvivenza gastronomica
prezzo di copertina
5,00 €
soci club papillon*
omaggio €
ESAURITO

È il periodico di sopravvivenza gastrononica diretto da Paolo Massobrio con la collaborazione di Marco Gatti e diversi collaboratori. Dal 56° numero ha cambiato formato assumendo il medesimo de ilGolosario. Papillon, fondato nel 1991, è sempre più legato ai temi dell'attualità con inchieste e opinioni autorevoli, ma conserva l'aggiornamento costante alle guide conosciute dal grande pubblico firmate da Paolo Massobrio. 

Identità e distinzione sulla direttiva Milano - Tokyo

Abbiamo scelto di accompagnarvi alla fine del 2016 e iniziare con voi il 2017 con la mostarda. Che è un simbolo anche di questo numero di Papillon. Perché è un prodotto che deriva da una lunga tradizione e sa reinserirsi nella cucina italiana, innovandola. Perché è fatto di frutta diversa, che parla di una varietà che non deve scomparire. Perché è segno di una identità che diventa distinzione.

Ecco perché dopo due fortunate edizioni del Festival della Mostarda abbiamo deciso di parlare di questo prodotto e presentarvi le ricette che i ristoratori del Taccuino hanno ideato appositamente per questo numero di Papillon. Ma troverete anche il racconto dell’incontro tra il sistema Golosaria e il mondo del gusto giapponese che proprio mentre stava chiudendo questo numero マ stato suggellato dalla visita di Paolo Massobrio a Tokyo e all’incontro con la Camera di commercio italiana e con i giornalisti della rivista Ryoritsushin.

Questo Papillon è anche il sunto di una Golosaria clamorosa, che ha guardato molto alle possibilità di sviluppo del food italiano nel mondo. Ne abbiamo parlato con un importatore del calibro di Thierry Cohen che ha voluto costruire qui in Italia il suo progetto di valorizzazione delle biodiversità italiane, dai grani antichi alle verdure da trasformare i sottoli, avendo capito la loro potenzialità ancora inespressa sul mercato mondiale.

E poi ancora una panoramica sul pesce di conserva che rappresenta un settore, seppur meno noto, della grande cucina e delle produzioni gastronomiche nate dalla necessità dell’uomo di sfidare il tempo. Lo abbiamo guardato con gli occhi del Golosario, tra i prodotti storici e quelli che raccontano di un’innovazione foriera non solo di nuove produzioni, ma anche di nuove modalità di consumo.

Il cuore di questo numero però è sempre tra i ristoranti, con le scoperte più eclatanti degli ultimi mesi, e i prodotti che ci hanno emozionato e che soprattutto raccontano di questa tendenza a innovare che innerva tutta l’economia. La ritroverete nelle Ciberie, quelle gastronomie smart, dove i prodotti sono direttamente raccontati anche in tavola, e in quelle aziende che guardano al futuro, dalle birre ai risi. Noi quotidianamente ve le raccontiamo sul portale IlGolosario.it che non smette mai di innovarsi.