• ilGolosario

    guide

    Paolo Massobrio

    ilGolosario

    guida alle cose buone d'Italia - ed. 2019

    prezzo di copertina
    25,00 €
    soci club papillon*
    21,50 €
    acquista
  • Il Gatti Massobrio

    guide

    Paolo Massobrio, Marco Gatti

    Il Gatti Massobrio

    il taccuino dei Ristoranti d'Italia - ed. 2019

    prezzo di copertina
    19,50 €
    soci club papillon*
    16,50 €
    acquista
  • Vino - Assaggi memorabili

    guide

    Paolo Massobrio, Marco Gatti

    Vino - Assaggi memorabili

    di quel giorno e di quell'ora

    prezzo di copertina
    16,90 €
    soci club papillon*
    14,50 €
    acquista
  • Bartender a casa tua

    manuali

    Alessandro Ricci

    Bartender a casa tua

    Storie e segreti per preparare cocktail con quel che c'è

    prezzo di copertina
    14,90 €
    soci club papillon*
    12,60 €
    acquista
ilGolosario

guide

Paolo Massobrio

ilGolosario

guida alle cose buone d'Italia - ed. 2019
prezzo di copertina
25,00 €
soci club papillon*
21,50 €
acquista

Con oltre 10 mila segnalazioni IlGolosario 2019 è il best seller di Paolo Massobrio, fondatore del movimento di consumatori Papillon, che da oltre 30 anni attraversa l’Italia alla scoperta di negozi, boutique del gusto, cantine e dei migliori ristoranti d’Italia. 

Questa diciannovesima edizione, in 960 pagine da sfogliare (e gustare), vanta la presenza di oltre 1.875 produttori di qualità, suddivisi tra microbirrifici, acetifici, torrefazioni, liquorifici, caseifici, salumifici, produttori ortofrutticoli, artigiani del dolce, produttori di confetture e marmellate, apicoltori, produttori di pane e farine, pastifici e riserie, trasformatori di prodotti ittici e produttori di sfiziosità sottovetro. 

Poi ancora 4.374 Botteghe e Boutique del Gusto che costellano il territorio italiano, oltre 750 produttori di olio e quasi 3.000 cantine, simbolo della qualità diffusa del vino italiano, con i loro vini top. Ma a contraddistinguere la guida dalle altre in circolazione è l’interattività con il portale IlGolosario.it, che aggiorna quotidianamente la guida con le scoperte di Paolo Massobrio e del suo staff.

 

IL GOLOSARIO DEI 25 ANNI E IL MANIFESTO DELLA BOTTEGA ITALIANA
di Paolo Massobrio


Dal 1994, prima edizione del Golosario, all’anno 2000, che segna la pubblica­zione annuale fino a oggi, l’offerta enoga­stronomica  cambiata.

Il Golosario ne  lo specchio fedele, tant’è che dalle 200 pagine iniziali è arrivato a quasi 1.000 pagine.

E tutto nacque da quell’incontro fortuito con Giorgio Onesti, il guru delle cose buo­ne d’Italia che di fatto  stato il mèntore di questo libro: ha selezionato i migliori artigiani italiani, ma li ha anche fatti cono­scere a quei negozi di alimentari che sono diventati nel tempo le boutique del gusto.

Per questo ilGolosario ha da sempre una doppia sezione, con il corollario corposo delle migliori cantine e delle aziende che producono olio.

Ma per i 25 anni abbiamo voluto stilare un Manifesto dedicato al cuore del Go­losario, che  un punto di professionale valorizzazione di tutta questa qualitˆà: la bottega.

Lo pubblichiamo di seguito, perchŽé rap­presenta il motivo per cui conviene fi­darsi delle nostre segnalazioni.


• La bottega italiana  interpretazione del cambiamento e non nostalgia di una congiuntura passata
• La bottega italiana  un’impresa che interpreta la crisi come stimolo intra­prendendo l’unica strada percorribile: la distinzione qualitativa
• La bottega italiana fa vivere il proprio territorio, raccontandolo attraverso le storie dei prodotti e dei produttori di prossimitˆà capaci di tramettere il fasci­no di un luogo
• La bottega italiana deve fare rete sul territorio con altre botteghe, ma soprat­tutto coi contadini e gli artigiani, cos“ da diventare un piccolo centro che rappre­senta un forte motivo di attrattiva
• La bottega italiana  venditrice di sti­le di vita perchéŽ in grado di comunicare ai visitatori, in particolare esteri, l’italian way of life ossia la visione di un territorio con occhi nuovi
• La bottega italiana  presidio sul ter­ritorio, soprattutto nelle piccole realtˆ territoriali, ma ha l’ambizione, con la sua distintivitàˆ, di attirare gente che arriva da molto lontano
• Il bottegaio diventa co-produttore per­chéŽ consiglia e indirizza gli artigiani con cui collabora, senza gelosie, giacchè si ritiene un luogo dinamico e propulsore di continue scoperte
• Il bottegaio  maestro d’accoglienza perchŽé intuisce i desideri di chi entra e li stimola con esperienze nuove
• Il bottegaio  un bravo comunicatore on line, mantiene il sito aggiornato e uti­lizza i social network per raccontare il suo assortimento e chi sta dietro ai prodotti
• La bottega italiana non teme la con­correnza della GDO, ma la utilizza come stimolo alla creativitˆà e alla personaliz­zazione dell’offerta. Integra vendita on line e off line, puntando sempre su uno storytelling efficace.

Buona lettura! 

Paolo Massobrio

PAOLO MASSOBRIO nato a Milano nel 1961, si occupa da circa 30, come giornalista, di economia agricola ed enogastronomia. Collabora ai quotidiani La Stampa, Avvenire, Italia Oggi e a vari periodici. È direttore responsabile del portale www.ilgolosario.it e della rivista Papillon, nonché autore della guida best seller Il Golosario. 

Tra le altre pubblicazioni edite da Comunica: l’Ascolto del vino, Adesso 365 giorni da vivere con gusto, Amati! volersi bene attraverso il cibo, e il Gatti Massobrio, taccuino dei ristoranti d’Italia.

È direttore della collana “I Libri del Golosario” per Cairo editore.

È fondatore e presidente nazionale del Club di Papillon, collabora a radio e tv ed è giudice nella trasmissione La Prova del Cuoco su Rai 1. Tra i numerosi riconoscimenti, il premio Saint Vincent di giornalismo e la nomina nel Comitato delle Firme di Expo 2015. Ha collaborato al Magazine del Padiglione Italia di Expo 2015. Ogni anno in Golosaria celebra con il collega Marco Gatti il premio Top Hundred, dedicato ai 100 migliori vini d’Italia.